Come costruire un Piano Alimentare Equilibrato

Diciamo la verità: mangiare in maniera sana ed equilibrata è dannatamente difficile.

Tra lavoro, casa, impegni dei ragazzi, cene fuori, cene a casa di amici, pranzi con i parenti e imprevisti vari (quelli non mancano mai!), diventa davvero una sfida dura gestire la propria giornata alimentare tipo in modo autonomo senza essere necessariamente a dieta ferrea o schematica.

Inoltre, una dieta ferrea (che ci tiene a bacchetta), a lungo andare metterebbe in crisi chiunque, anche la persona mentalmente più forte ed equilibrata, figuriamoci noi donne che, tra ormoni, lavoro, casa e corse varie, di equilibrato abbiamo solo la capacità di camminare sui sassolini con tacchi a spillo alti più di 12 cm.

Ma un modo c’è.
Quale?

Non è proprio un trucchetto ma una guida in grado di permetterti di mantenere il giusto peso con uno schema alimentare semplice e malleabile (in modo da adattarsi alla tua vita), che potrai arricchire con le tue ricette preferite.

Naturalmente dovrai ricercare degli ingredienti meno raffinati possibile e variare sempre il colore e la qualità di frutta e verdura.
Ma sono sicura che non avrai problemi in questo.

 


Ecco quindi di seguito la giornata alimentare “tipo” facile facile da seguire tutti i giorni:

COLAZIONE:

frutta, frutta, frutta! Se riesci, sotto forma di estratti con l’aggiunta di verdure.
Aggiungi un pugno di frutta secca e magari un bel toast per fare il pieno di proteine (provare per credere!).
Ricorda: la colazione è fondamentale per mettere il carburante alla macchina del nostro corpo e iniziare al meglio la giornata. Ma bisogna farla nel migliore dei modi, eliminando brioche e latticini che rubano energie al corpo e infiammano i tessuti.

PRANZO:

dal pranzo in poi solo verdura, cotta o cruda. Se ne senti la necessità aggiungi una porzione di cereali INTEGRALI (50/70 gr) o scegli farine dei grani antichi e inserisci gradualmente i cereali integrali come: farro, quinoa, orzo e riso. Infine aggiungi sempre una porzione di proteine selezionate a scelta fra carne pesce e uova, alternandole spesso fra loro.

SPUNTINO:

un pugno di noci o verdura cruda

CENA:

verdura rigorosamente cruda e proteine. Scegli tra carne, pesce o uova.


 

Vedrai che con il passare del tempo, grazie al giusto apporto di vitamine e minerali, il tuo metabolismo funzionerà correttamente, lasciandoti consumare il grasso in eccesso.

Prima di iniziare, fotografati (di fronte, di profilo e di spalle) e fai le stesse foto dopo 2 settimane. Ti sorprenderai del cambiamento.

PS: non dimenticare di dirmi come è andata con un messaggio su Facebook o una telefonata in Istituto.

Un abbraccio,
Orsola

0 comments on “Come costruire un Piano Alimentare Equilibrato

Comments are closed.